Che cos’è l’albero genealogico
18/02/2021

Che cos’è l’albero genealogico?

By Giulia Vitale

L’albero genealogico è un elenco degli antenati appartenenti ad una famiglia e solitamente viene riportato in un grafico che ha la forma proprio di un albero reale. Nella parte inferiore sono presenti gli ultimi discendenti della famiglia mentre in alto, tra i rami, è possibile trovare i propri antenati.

Il primo uso dell’albero genealogico fu proprio quello di conservare le informazioni sulle origini di una famiglia e anticamente solamente i nobili e le persone benestanti potevano vantarsi di averne uno per provare la purezza della propria stirpe, dimostrare la grandezza della propria storia e lasciare ai propri discendenti una storia da raccontare e da continuare.

Al giorno d’oggi invece l’albero genealogico ha assunto una funzione leggermente diversa ed è diventato uno strumento utile per conoscersi ed approfondire la propria storia. Non è semplice però risalire alle proprie origini.

È possibile incominciare la ricerca in autonomia, iniziando a chiedere informazioni ai propri nonni (o bisnonni se ancora in vita) e a recarsi in chiese, parrocchie o comuni dove vengono conservati documenti di nascita, attestai di matrimonio ed altre fonti richiedibili in modo gratuito o pagando una somma ragionevole. Ben presto però la situazione diventerà più complicata e sarà sempre più difficile scavare a fondo e risalire in dietro negli anni.

Da questo momento ci viene in aiuto il web, sono molti ormai i siti che mettono a disposizione servizi professionali, gratuiti e a pagamento attraverso i quali è possibile effettuare ricerche approfondite partendo dal proprio cognome o da un nome indicato.

Tra i siti più famosi possiamo citare Ancestry o Myheritage che nel corso degli anni hanno raccolto moltissimi documenti e sviluppato algoritmi di ricerca molto potenti che permettono senza troppa fatica di effettuare le ricerche desiderate e riassalire alla storia dei provi avi, scoprendo molte volte un passato sconosciuto e origini sparse in tutto il mondo.

Questi siti sono molto famosi ed offrono certamente un servizio ottimo ma può succedere comunque che la ricerca non sia così banale e facile come sembra. Sono numerosi infatti i casi di omonimia, ovvero due persone con lo stesso nome e cognome e spesso un documento o uno stemma che pensiamo possa risalire alla nostra famiglia non è riconducibile a noi ed il risultato sarà un albero genealogico incompleto o errato.

Se la ricerca è troppo difficile da effettuare in autonomia o non si ha il tempo o la capacità per portarla avanti allora è il caso di affidarsi ad associazioni araldiche italiane che fanno questo come lavoro.

Queste associazioni possono vantare anni di esperienza nel settore dell’araldica e della genealogia ed avvalersi di specialisti presenti in tutta Italia e non solo che hanno le capacità e le conoscenze per effettuare queste ricerche con assoluta professionalità ed accuratezza.

Le associazioni araldiche possono disporre inoltre di archivi con una considerevole quantità di volumi che trattano queste materie e possono accedere a biblioteche e luoghi privati dove poter effettuare delle ricerche approfondite. Ricerche che solamente un esperto del settore potrebbe fare, bisogna tenere in considerazione infatti che tali documenti, in larga parte, sono manoscritti e, con l’eccezione delle epoche più recenti, non sono informatizzati.

È necessario quindi sfogliare pagina per pagina gli antichi registri che, quasi sempre, sono privi di rubriche alfabetiche. Un altro scoglio è rappresentato dalla lettura e dalla corretta interpretazione di ciascun documento. Occorre, infatti, tener presente che lo stile di scrittura, di un medesimo tipo di atto, varia col variare dell’epoca e della località. Variano anche le formule, le abbreviazioni, le strutture sintattiche e le lingue con cui i manoscritti sono redatti, così come diverse sono le calligrafie di coloro che materialmente li hanno scritti.

Tra le Associazioni Araldiche che offrono il servizio di ricostruzione dell’albero genealogico possiamo sicuramente citare AAGI, Associazione Araldica Genealogica Italiana, che dal 1975 offre servizi nel campo dell’araldica, della genealogia e della storia delle famiglie.

Risalire correttamente al proprio albero genealogico non è quindi una cosa così semplice e se si vuole conoscere realmente la storia della propria famiglia probabilmente ci sarà bisogno di avvalersi di siti web o associazioni che offrono servizi a pagamento di assoluta affidabilità, che non solo effettueranno le ricerche ma rilasceranno anche una rappresentazione grafica od un documento certificato che potrete conservare e mostrare alla vostra famiglia.