Come scegliere il colore della cucina: le tonalità neutre
23/02/2021

Come scegliere il colore della cucina: le tonalità neutre

By Lorenza Ferraro

Scegliere i colori della cucina è sempre un compito delicato che richiede di valutare attentamente le proprie mosse in funzione delle caratteristiche dell’ambiente all’interno del quale si andrà a sviluppare il proprio arredo. E proprio in base a questo fattore la scelta deve essere effettuata con criterio e al netto delle proprie preferenze di partenza. Ecco allora un approfondimento sulle tonalità neutre, le quali essendo le più versatili offrono alcune delle migliori soluzioni per imprimere carattere e funzionalità alla vostra cucina, attraverso una serie di tinte in grado di relazionarsi con il vostro stile di arredo.

Scegliere il colore della cucina: nero

Il nero è una scelta di grande tendenza, e anche per il settore arredo vale la regola che questa tonalità è in grado di abbinarsi bene a tutto. Simbolo di autorità ed eleganza, la cucina nera ha conquistato negli ultimi anni sempre più ammiratori, ma questo colore richiede necessariamente delle azioni per bilanciare correttamente gli elementi di arredo.

Vediamo come: innanzitutto, è necessario prendere in considerazione quelle che sono le caratteristiche dell’ambiente a disposizione, dalle dimensioni, alla forma, alla luce naturale a disposizione, giacché il nero tende a diminuire le dimensioni percepite, e di conseguenza questa è una soluzione che può essere funzionale solo nel momento in cui si ha a disposizione una stanza ampia e ben illuminata; viceversa, questa tonalità potrebbe creare un ambiente tetro e opprimente; ma dosando il nero solo su una parzialità dei vostri elementi di arredo, e bilanciandolo con un sempre vincente contrasto con il bianco, la cucina spiccherà per creatività e ricercatezza. Se si dispone invece del giusto spazio, si avranno sicuramente meno limitazioni e una maggiore libertà di utilizzo di questo colore, ma potrebbe essere comunque il caso di valutare qualche escamotage per ottimizzare l’illuminazione della cucina. Ad esempio, si potrebbe smorzare l’atmosfera con un grigio cemento oppure il bronzo.

Infine, la cucina nera sa essere elegante sia laccata che opaca, ma la prima scelta è di sicuro per chi preferisce osare, mentre la seconda offre maggiori garanzie di successo, nonché semplicità di manutenzione.

La cucina grigia

Il grigio è semplicemente uno dei must più affermati degli ultimi tempi, che consente di avere una tonalità neutra che però non risulta essere particolarmente impegnativa come possono risultare un bianco oppure un nero. Facilmente abbinabile con ogni altra tonalità, offre davvero numerose gradazioni da poter scegliere, cosicché sia possibile integrare in maniera del tutto naturale l’arredo nella stanza. Le tonalità grigie, in sostanza, esaltano con la loro grande versatilità gli elementi e le peculiarità con le quali comunicano.

Ecco nel pratico qualche accoppiata vincente. Con il bianco viene offerta ampia luminosità ed eleganza, e risulta una scelta vincente nel momento in cui si dovrà arredare una cucina piccola. La bellezza del legno, specie con venature a vista, si accentua quando viene usato per parquet e come finitura nei dettagli di una cucina grigia. Analogamente, la sperimentazione materica con i metalli conferisce un look maggiormente chic, rendendo l’arredo meno freddo; mentre il marmo può essere l’idea che state cercando per il top. Infine, il grigio può essere la soluzione vincente per chi desidera sperimentare le tonalità più accese.

La scelta del bianco

Eccoci infine al bianco, la più chiara delle tonalità neutre. Associato comunemente alla tradizione, questo colore sa anche essere particolarmente affascinante in un ambiente contemporaneo, data la sua associazione a qualità quali l’integrità, la nitidezza e la perfezione. Il bianco si rivela essere un’ottima scelta per esaltare il colore di pareti e pavimentazioni, dove si possono anche azzardare tonalità forti, ma allo stesso tempo anche un look interamente votato al bianco, per quanto impegnativo, riscuote quotidianamente grande successo tra i consumatori che preferiscono un taglio moderno. Con spazi ridotti, diventa inoltre una scelta sicura, che incrementerà la luminosità della stanza e la sua ariosità.

Ma per scegliere il colore della cucina con una soluzione completa e curata in ogni dettaglio e realizzare un progetto ad hoc per le proprie esigenze, è bene optare per un brand di qualità e rivolgersi a un vero professionista del settore, in modo da avere realmente un ambiente elegante, pratico e funzionale.