Gonfiabili per bambini
25/05/2020

Gonfiabili per bambini: come scegliere il migliore in giardino

By Lorenza Ferraro

I bambini amano i gonfiabili e ci starebbero ore ed ore a saltare, ed è sicuramente un ottima soluzione per il vostro giardino.

È per questo abbiamo deciso di scrivere un articolo che vi porti per mano nella scelta del gonfiabile: che sia per la festa di vostro figlio, per farlo divertire durante l’estate, che sia a noleggio o in acquisto.

Come scegliere il gonfiabile perfetto

Ci sono 3 aspetti da tenere in considerazione nella scelta del gonfiabile.

  1. Spazio a disposizione
  2. Assorbimento di corrente
  3. Età dei bambini

Spazio a disposizione

Ecco, partiamo dal primo punto. Quanto spazio avete a disposizione? È una cosa che non dovete sottovalutare perché dovete lasciare qualche spazio libero a disposizione.

Vi ricordiamo che un Gonfiabilie ha bisogno di un metro per lato libero. Se per esempio volete mettere un gonfiabile di 4×4, dovrete avere a disposizione talmente un 6×6.

Assorbimenti di corrente

Al contrario di quanto pensano molti, i gonfiabili hanno bisogno di un soffiatore che sia sempre acceso. Per questo, dovete calciare l’assorbimento della corrente che varia da 0,75 kw, fino anche a 3kw per alcuni gonfiabili molto grandi.

Età dei bambini

Questo è un fattore da non sottovalutare. Se il vostro bambino è molto piccolo, 2-3 anni, non ha senso prendere un gonfiabile molto grande dove, oltre a non divertirsi, avrebbe magari paura.

Il gonfiabile deve essere adatto all’età dei bambini, perché deve avere difficoltà coerenti con la loro età. A 9 anni scalare una parte di 6 metri è fantastico, a 4 è veramente un problema farlo.

Acquisto o noleggio gonfiabile

A questo punto, una volta affrontato come scegliere il gonfiabile perfetto per il vostro giardono, dobbiamo ragionare su come procurarsi un gonfiabile giusto.

Per fare questo, abbiamo intervisto Emanuele Davenia, che noleggia e vende giochi gonfiabili con la sua agenzia Kids Animazione.

Gli abbiamo chiesto se è meglio noleggiare un gonfiabile o comprarlo e quali sono i pro e contro di ogni scelta.

“Ovviamente, come potete immaginare, non esiste una risposta definitiva. Ogni scelta ha alcuni vantaggi e svantaggi che la fanno risultare perfetta per alcuni e poco praticabile per altri, ecco affrontato i vari temi”

Noleggio gonfiabili: cosa devi sapere

Il noleggio dei gonfiabili è sicuramente una delle scelte più gettonate dai genitori perché hanno tutto pronto, senza dover pensare a nulla.

In questo caso, un’agenzia come la nostra, provvederà a tutto: Trasporto, montaggio, istallazione e ritro dell’attrazione in piena sicurezza.

Fate attenzione a chiedere se i gonfiabili sono coperti da assicurazione che, per quanto obbligatoria, non tutti ne hanno una.

Noleggiando il gonfiabile, inoltre, non occuperete il giardino per tutto il tempo. Quindi è senza dubbio la soluzione migliore se volete un gonfiabile per un giorno o una settimana, magari in corrispondenza della festa di vostro figlio.

Acquisto gonfiabili: istruzioni per l’uso

Acquistare un gonfiabile è una soluzione praticata per chi ha un grande spazio in giardino: tenere quindi 20/30 metri quadri occupati da un gonfiabile non sono un problema.

A questo punto, il consiglio è quello di acquistare un gonfiabile seguendo due strade.

Acquisto gonfiabili usati

Questo è senza dubbio la soluzione migliore. Con la nostra agenzia, ad esempio, ogni anno diamo via diversi gonfiabili per rinnovare le attrazioni. Sono gonfiabili che hanno lavorato, portato a casa denaro, e che quindi siamo disposti a dare via molto volentieri ad un prezzo vantaggioso.

Acquisto gonfiabili nuovi

Se siete perfezionisti, allora vale la pena acquistare un gonfiabile nuovo: avrete un attrazione perfetta da mettere nel vostro giardino.

In entrambi i casi, i gonfiabili vengono venduti inclusi di motore.