Pannelli fotovoltaici a casa
21/05/2020

Pannelli fotovoltaici a casa: prezzi, tipologie e vantaggi

By Lorenza Ferraro

I pannelli fotovoltaici a casa sono negli ultimi anni una svolta green notevole, che se prima era elemento tipico delle sole aziende che ricercavano un efficientamento energetico, oggi è divenuta una scelta di uso comune.

Per il nostro articolo abbiamo chiesto agli esperti di Riscaldamentoglobale.it per andare a vedere da vicino alcuni aspetti importanti dei pannelli fotovoltaici, ovvero le tipologie in commercio, e i costi medi che essi hanno sul mercato.

Pannelli fotovoltaici a casa: tipologie

I tipi di pannello fotovoltaico che si possono trovare in commercio sono al momento tre, ecco quali sono:

  • Monocristallino: questo modello di pannello fotovoltaico è caratterizzato da un più alto grado di purezza del silicio. Questo ci dà un’informazione importante, ovvero che si tratta del modello con maggiore efficienza in quanto a rendimenti. Nello specifico, sono quelli che possiedono un miglior rapporto di conversione della luce solare in energia elettrica. La percentuale al momento si attesta tra il 12 e il 19 percento. Come conseguenza di questo migliore risultato, i pannelli fotovoltaici monocristallini sono anche i più costosi, per questo il loro utilizzo è limitato esclusivamente a chi non ha molto spazio per installare gli altri modelli.
  • Policristallino: si tratta di pannelli fotovoltaici ottenuti tramite processo di fusione degli scarti dei moduli monocristallini. Il costo è ovviamente minore rispetto ad essi, e il rendimento si attesta tra il 10 e il 12 percento. Essendo quelli di medio livello, quindi non troppo costosi e sufficientemente efficienti per uso domestico, sono quelli in assoluto più utilizzati. Una delle cose interessanti che è bene segnalare, è che grazie all’evolversi della tecnologia la differenza di rendimento tra i pannelli fotovoltaici monocristallini e quelli policristallini si sta assottigliando sempre di più.
  • Film sottile: sono i modelli che vengono realizzati grazie ad una pellicola sottile di materiale fotovoltaico. Si tratta del modello che possiede il rendimento minore, che ad oggi si attesta tra il 4 e l’8 percento. Non serve dire che fra i tre sia l’opzione decisamente più economica. Nonostante la loro efficienza sia molto bassa, essendo molto economici hanno un’ampia diffusione come i modelli policristallini.

Pannelli fotovoltaici a casa: i funzionamenti

Oltre al modello dei pannelli fotovoltaici, uno degli aspetti da considerare è anche quello del tipo di funzionamento che un pannello può avere. Esistono tre tipi diversi, ed ecco quali sono:

  • Impianto a isola: conosciuto anche con il termine stand alone, è quello che prevede di accumulare una parte dell’energia senza usarla direttamente, ma impiegata successivamente per caricare le batterie. Questo accumulo serve nello specifico nei momenti in cui aumenta per qualche ragione il carico di energia da utilizzare, o quando il modulo fotovoltaico stesso non funziona. La sua maggiore diffusione la troviamo nelle zone che non sono raggiunte dalla rete di distribuzione elettrica.
  • Per immissione in rete: conosciuto anche con il termine grid connected, è il sistema per cui una parte dell’energia momentaneamente non utilizzata va ad essere immessa nella rete pubblica. Il gestore della rete pubblica si occuperà di fornire l’energia eccedente a tutti gli altri utenti collegati alla rete elettrica. Quando ci si avvale di questo sistema, vengono installati due contatori: il primo contatore è quello che serve a contabilizzare l’energia elettrica fornita dall’impianto fotovoltaico alla rete, mentre l’altro ha come obiettivo quello di contabilizzare l’energia elettrica che l’utente preleva dalla rete.
  • Impianto misto: si tratta di una terza possibilità, non molto utilizzata, ma che permette di collegarsi sia alle batterie che alla rete pubblica.

Pannelli fotovoltaici a casa: i costi

Andiamo adesso a osservare i costi dei vari pannelli fotovoltaici. Essendo che variano molto in base a diversi fattori, per farci un’idea del loro valore ipotizziamo per ogni tipologia di pannello fotovoltaico la potenza standard di 100 W. Eccoli nel dettaglio:

  • PANNELLO DA 100W MONOCRISTALLINO: prezzo medio 200 euro.
  • PANNELLO DA 100W POLICRISTALLINO: prezzo medio 120 euro.
  • PANNELLO DA 100W FILM SOTTILE: prezzo medio 70 euro.