Tutto ciò che devi sapere sui trattamenti antitarlo professionali per le travi
20/06/2020

Tutto ciò che devi sapere sui trattamenti antitarlo professionali per le travi

By Giulia Vitale

I tarli sono insetti che si nutrono di legno di diverso genere arrivando a distruggerlo o indebolirlo in modo pericoloso soprattutto quando si tratta di travi portanti o che sostengono il soffitto. Vi sono due specie principali di tarli, una più piccola e una più grande ma si parla sempre di millimetri, o centimetri in alcuni casi, quindi spesso sono invisibili ad occhio umano se non per i buchi che lasciano sulla superficie del legno che attaccano.

I tarli grandi sono i cerambicidi ovvero dei coleotteri che, una volta raggiunta l’età adulta, raggiungono i 2-3 cm di lunghezza. Questi insetti hanno lunghe antenne che li caratterizzano e li distinguono da altre specie.

Le larve dei tarli cerambicidi fanno anche rumore quando sgranocchiano il legno per cui, in una situazione di completo silenzio, si può ascoltare il rumore gracchiante dei tarli per individuare dove stanno compiendo la loro opera distruttiva. I tarli più piccoli invece non si sentono e sono più difficili da individuare se non quando oramai hanno già rovinato il legno.

Le travi sono strutture fondamentali di case o portici e quindi devono essere curate e trattate sul posto con molta attenzione. Le infestazioni di tarli del legno sono molto pericolose per le travi in quanto vengono mangiate dall’interno e letteralmente svuotate fino a farle crollare con pericolo di danni sia alle cose che alle persone.

I trattamenti antitrarlo, come suggerito da Gli Specialisti della Disinfestazione, più efficace in questo caso è quello che sfrutta la capacità delle microonde di attraversare il legno e riscaldarlo creando una temperatura molto alta che tocca i 75°C. Questo calore intenso uccide le larve dei tarli che si trovano anche nelle parti più profonde delle travi in quanto le microonde riescono a penetrare fino al centro della materia.

Questo sistema si può effettuare sul luogo senza la necessità di spostamenti del legno quindi un altro fondamentale vantaggio. I tecnici professionisti della disinfestazione dei tarli posizioneranno l’apposito macchinario dirigendo le microonde verso la trave da disinfestare e creando così un ambiente letale per gli insetti famelici.

Trattamento antitarlo e prevenzione nelle travi

Il calore non crea alcun danno al legno che può tranquillamente sopportare anche altissime temperature, fino a 200°C, senza subire alcun danno strutturale né pericolo di incendio. Le micoronde rappresentano quindi un sistema facile da applicare alle travi di qualunque tipo ed ecologico in quanto non si utilizzano prodotti inquinanti come possono invece essere gli insetticidi o altri prodotti chimici.

Non vi sono quindi pericoli né per il materiale trattato né per le persone che abitano o frequentano l’edificio in quanto non vi è dispersione di alcun gas o materiale tossico. Le microonde, opportunamente guidate e trattate agiscono esclusivamente sulla trave da trattare sortendo l’effetto richiesto e poi scompaiono senza lasciare traccia.

Quindi sono sicure al 100% e si possono utilizzare sia su travi antiche che su quelle moderne dove sono molto utili anche in via preventiva senza aspettare che vi siano evidenti segni di presenza di tarli. Prenotare un sopralluogo da parte dei tecnici è la prima mossa da fare per mantenere intatte le travi ed evitare problemi e costi di riparazione in seguito con spese molto più alte e il rischio di crolli.